Arte, storia e Aerogips

Per il miglioramento dell’isolamento termico di una splendida villa Settecentesca a Bologna è stato scelto Aerogips: il pannello isolante ad alte prestazioni a base di Aerogel accoppiato ad una lastra in gesso rivestito ad alta densità

Ci troviamo a Bologna; in una splendida zona dove il verde fa da contraltare al capoluogo emiliano che si svela, in tutta la sua bellezza, ai piedi dei colli bolognesi.

In questo angolo privilegiato di Bologna, dove il vivace brulichio della città lascia posto alla tranquillità, si erge una villa del Settecento, oggetto di un importante intervento di recupero.

Il progetto di recupero

Mantenendo invariato l’aspetto generale di questa antica abitazione, l’arch. Mirco Lodi ha disegnato un progetto di recupero che ha posto come elemento imprescindibile il benessere abitativo di chi avrà la fortuna di abitarvi.

Ecco perché è stato scelto di utilizzare il pannello isolante Aerogips per l’isolamento termico della torretta che sovrasta la villa; in questo modo si è potuto lasciare invariato ogni elemento costruttivo preesistente – sottoposto a vincoli architettonici – migliorando notevolmente il confort abitativo al suo interno.

Per l’isolamento termico della torretta, che ospiterà una camera da letto con bagno privato, sono stati utilizzati circa 100 mq di pannelli Aerogips, forniti dalla Tecnogips Srl di San Lazzaro di Savena e posati da Non solo gesso di Bertuzzi Gabriele di Calderara di Reno (BO)

La corretta posa in opera dei pannelli isolanti è un aspetto fondamentale per il perfetto risultato finale e la squadra di posatori guidata da Gabriele Bertuzzi di Non solo gesso ha eseguito a regola d’arte ogni singola fase di montaggio e finitura.

La posa in opera di Aerogips

Dopo aver preso le misure precise delle pareti su cui sono stati posati i pannelli Aerogips, sono stati tagliati a misura i vari pannelli.

Successivamente è stata spogliata del rivestimento esistente, ed inumidita la superficie muraria al fine di consentire il perfetto e veloce incollaggio delle lastre.

Per fissare le lastre sono stati utilizzati collanti poliuretanici basso espandenti sul lato del materiale isolante.

A questo punto sono state posate le lastre di Aerogips, appoggiandole al muro e battendole con leggeri colpi della mano o tramite un regolo metallico di opportuna lunghezza cosi da ottenere il perfetto allineamento a pavimento e a soffitto.

Dopo aver atteso la presa del collante è stato applicato il fissaggio meccanico e, poi, sono state eseguite le operazioni di sigillatura e stuccatura dei giunti.

La stuccatura dei pannelli

La stuccatura dei giunti è avvenuta tramite l’utilizzo di idoneo stucco e di nastro coprigiunto in carta microforata, elemento che conferisce adeguata resistenza meccanica alla stuccatura. Questo accorgimento, infatti, assorbe le tensioni che si determinano sul giunto a causa di micro-movimenti del supporto, di urti e di sollecitazioni meccaniche indotte o sollecitazioni di natura igrometrica. È stato, poi, distribuito uno strato omogeneo di stucco rasante per giunti lungo il bordo delle lastre fino a raggiungere il livello della superficie della lastra. Infine, si è proceduto con la finitura come una normale parete in lastre di gesso rivestito.

AEROGIPS

Aerogips è un pannello progettato per l’isolamento termico interno di strutture edilizie che necessitano del massimo livello di coibentazione nel minor spazio possibile. Questo pannello è costituito da un isolante nanotecnologico a base Aerogel accoppiato ad una lastra in gesso rivestito ad alta densità per un ottimo comfort termo-acustico.

Il pannello Aerogips è stato studiato per la riqualificazione energetica di edifici esistenti, recupero e ristrutturazione in cui è necessario salvaguardare gli spazi. Inoltre, permette di progettare nuove pareti in tutte le strutture in cui si utilizzano sistemi a secco e pareti leggere.

Le principali caratteristiche di Aerogips

Aerogips è idoneo sia per le partizioni verticali che per la controsoffittatura di solai. Con uno spessore di soli 20 mm e una conducibilità termica pari a 0,015 W/mK, Aerogips permette di ridurre la dispersione energetica. Nello stesso tempo, consente di recuperare spazio nelle applicazioni edilizie, residenziali e commerciali. Aerogips utilizza pannelli di gesso rivestito con spessore 9,5 mm ed è disponibile in diverse varianti di spessore e dimensioni. È disponibile anche in diverse varianti tecniche: standard, con barriera vapore, idrorepellenti, idrorepellenti con barriera vapore.

In conclusione, Aerogips si pone come il miglior prodotto per ristrutturazioni interne, nel recupero edilizio e in quegli edifici storici sottoposti a vincoli architettonici e ovunque sia necessario aumentare il comfort abitativo, limitando notevolmente i tempi e i costi di installazione.

CANTIERE AEROGIPS

Residenza Privata – Bologna

Progettista

Arch. Mirco Lodi
Calderara di Reno (BO)

Rivenditore Aerogips

Tecnogips Srl
San Lazzaro di Savena (BO)

Applicatore

http://www.nonsologesso.com
di Bertuzzi Gabriele
Calderara di Reno (BO)

Quantità Aerogips

Spessore da 2 cm
100 mq

© Studio Logos Agenzia - www.studiologos.eu - Ama Composites S.r.l. P.iva 02905040362
Contattaci



In connessione...
creato da TelegramWordpress.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi