fbpx

Progetto 5 – Arcigliano (PT)

La commissione del lavoro

L’intervento di ristrutturazione ha avuto per oggetto un immobile adibito ad abitazione in Comune di Pistoia, frazione di Arcigliano.

L’edificio, costituito da un corpo di fabbrica principale disposto su tre piani costruito in epoca remota, è classificato come “F4” (casa rurale trasformata nei caratteri tipologici e costruttivi), e rientra nell’area dei terrazzamenti collinari di valenza paesaggistica ed è soggetta a vincolo paesaggistico.

La location

Dal punto di vista morfologico ci troviamo nel versante collinare in prossimità del centro abitato di Arcigliano caratterizzato da insediamenti sparsi, da terrazzamenti coltivati ad uliveto e da boschi a foglia caduca.
La proprietà si trova fuori dal paese di Arcigliano, tra terrazzamenti destinati ad oliveto. L’abitazione isolata su tutti i fronti e seminterrata, si presenta con il prospetto principale rivolto a sud costituito da tre piani fuori terra, mentre il prospetto nord da un solo piano.
L’esposizione, l’ubicazione e la caratteristica tipologica hanno progressivamente deteriorato la tinteggiatura esterna e l’intonaco portando umidità all’interno dell’abitazione.

Progettista

Arch. Lisa Moncini – Pistoia

Impresa Edile

Cantieri Gaggioli Costruzioni Generali s.r.l. – Pistoia

Aeropan

450 mq

Spessore

1 cm

L’obiettivo

L’obiettivo dell’intervento è stato pertanto quello di isolare i prospetti dagli agenti atmosferici e garantire un isolamento termico tale da migliorare interiormente il comfort di vita interno senza apportare aumenti dello spessore murario. L’esigenza di un prodotto dallo spessore ridotto e che garantisse la massima traspirabilità ha portato alla scelta del pannello Aeropan. Caratteristica di tale pannello, di nuova concezione, è la composizione costituita da un isolante nanotecnologico in aerogel accoppiato a una membrana traspirante in polipropilene armato con fibra di vetro.

La realizzazione

L’isolante a base d’Aerogel nanoporoso è in grado (grazie all’elevato potere isolante, λ=0,015 W/mK), con uno spessore di soli 10 mm, di ridurre la dispersione energetica necessaria per l’abitazione garantendo una posa in opera tale da non modificare le caratteristiche e gli spessori presenti.

Pertanto l’intervento è consistito nel demolire l’intonaco esistente, fissare il pannello Aeropan alla parete attraverso collante steso in maniera uniforme per non formare ponti termici, rasare il pannello con lo stesso collante, posare in opera la rete in fibra di vetro per evitare le fessurazioni che si potrebbero creare in facciata a causa delle forze meccaniche e delle escursioni termiche, quindi procedere con la finitura costituita da intonachino colorato biocalce Kerakoll un prodotto rasante, traspirante, naturale eco-compatibile.

© Studio Logos Agenzia - www.studiologos.eu - Ama Composites S.r.l. P.iva 02905040362
Info Online
Invia su WhatsApp