fbpx

Ama Composites Srl di Campogalliano (MO)

Abbiamo incontrato Alberto Donelli, direttore commerciale della divisione Building & Construction Aeropan.
Con lui abbiamo parlato di Amagel A2 e della linea Aeropan. Abbiamo fatto un sunto di questi anni di attività e abbiamo parlato del suo futuro.

Abbiamo incontrato Alberto Donelli, direttore commerciale di Aeropan, e con lui abbiamo parlato degli isolanti termici a base di Aerogel. E abbiamo cercato, in un periodo sospeso come questo che stiamo vivendo, di focalizzarci sul futuro.

Aeropan è una realtà giovane ma che si è imposta da subito sul mercato dell’edilizia specializzata. Qual è il segreto di questo successo?

La nostra è stata una scommessa con qualche rischio di non poco conto. Investire su di un materiale molto costoso, poco conosciuto e diffuso, ma con delle caratteristiche tecniche inarrivabili per qualsiasi altro prodotto sul mercato.
Dopo gli anni della crisi globale del 2008/2010, abbiamo pensato di concentrare le nostre risorse ed investimenti su prodotti di nicchia di alta gamma. Prodotti specifici per risolvere situazioni delicate e a volte impossibili con soluzioni di tipo tradizionale. Partendo da questo presupposto, abbiamo sondato il mercato e, anche grazie ai preziosi consigli di tecnici, professori Universitari e tanti operatori professionali, abbiamo sviluppato una gamma di prodotti che rispecchiasse le loro esigenze più tecniche.

I prodotti a base di Aerogel erano già presenti sul mercato da qualche anno grazie a qualche “pioniere” nel settore. Ma erano tutti materiali poco adatti alle nostre tradizionali metodologie di posa e, soprattutto, non erano specificatamente studiate per ogni singola esigenza ed applicazione in cantiere.
La diversificazione dei vari pannelli della gamma Aeropan ci ha consentito di incrementare le varie quote di mercato anche in settori dove tradizionalmente questi prodotti non sono mai stati utilizzati.

Grande attenzione, nonché sforzi economici, sono volti alla ricerca e allo sviluppo dei vostri prodotti. Quali sono i risultati di questo dinamismo?

Ad oggi, i nostri pannelli isolanti a base di Aerogel sono gli unici ad avere ottenuto numerose certificazioni. Certificati che confermano la validità e la qualità dei nostri prodotti inalterati nel tempo.
Da metà del 2019 i nostri sforzi si sono concentrati sul conseguimento di tutte le certificazioni per l’ottenimento della ETA-Marcatura CE.
Al momento non esistono Norme Europee armonizzate relative ai prodotti a base di Aerogel. Questa mancanza non rende obbligatoria la marcatura CE di questi prodotti. Noi abbiamo deciso di procedere all’ottenimento della stessa in modo volontario. Lo abbiamo fatto attraverso un processo di asseverazione tecnica europea descritto nella EAD 040037-00-1201.
Questa nostra scelta è la conferma della nostra continua volontà di garantire prodotti di qualità. E, soprattutto, fornire sempre migliori strumenti ai nostri partner nonché alla progettazione.
Oltre le certificazioni obbligatorie richieste dalla EAD abbiamo effettuato ulteriori certificazioni di qualità per l’utilizzo in ambito industriale, ferroviario e navale.

Vediamo quali sono i certificati ottenuti

  • Conducibilità termica Norma UNI EN 12667
  • Conducibilità termica LambdaD Norma UNI EN 13162:2015
  • Comportamento sotto carico concentrato Norma EN 12430
  • Resistenza alla compressione Norma EN 826
  • Trasmissione del vapore acqueo Norma UNI EN 12086
  • Determinazione dello spessore Norma EN 823
  • Stabilità dimensionale Norma EN 1604
  • Resistenza alla trazione Norma EN 1607
  • Incombustibilità Norma UNI EN 13238:2010
  • Reazione al fuoco Norma UNI EN 13501-1:2019
  • Single Burning Item (SBI) Norma UNI EN 13823
  • Idrofobicità Norma ASTM C 1511
  • Certificazione UNI EN 45545
  • Certificato classe A+ per le emissioni di sostanze organiche volatili nell’aria degli ambienti interni Norma Arretè del 19/04/11

Amagel A2 è il fulcro di tutta la gamma Aeropan. Quali sono le sue caratteristiche principali? Quali sono i suoi principali utilizzi?

Amagel A2 è un Aerogel rinforzato con fibre di vetro studiato e sviluppato su nostre specifiche tecniche e prestazionali. Rispetto ad altri prodotti sul mercato, offre la più bassa conducibilità termica unita ad una elevatissima classe di reazione al fuoco. Un elemento quest’ultimo ormai imprescindibile se si vuole progettare e realizzare un isolamento termico in grado di resistere ad eventi accidentali come gli incendi.
Non a caso in alcuni mercati europei, la classe di reazione al fuoco A2 è diventata essenziale per poter realizzare cappotti esterni nei centri storici, e non solo.
Dal punto di vista pratico il nostro Amagel A2 trova ampi spazi di applicazione nell’ambito della riqualificazione energetica degli edifici. Largo utilizzo anche in ambito industriale dove contiamo già moltissimi clienti nel settore della coibentazione di forni, celle frigorifere, camere climatiche e strutture metalliche.

Il periodo che stiamo vivendo, con le restrizioni per il Virus Covid-19, non è dei più facili. Come lo state affrontando?

Abbiamo lavorato fino al 27 marzo, sempre rispettando tutte le normative e direttive in merito alla salvaguardia della salute dei lavoratori. Adesso ci fermeremo, come tante altre aziende, per cercare di spegnere ulteriormente lo sviluppo del contagio.
Le nostre attività tuttavia non si fermano: stiamo sviluppando diversi progetti in smartworking con alcune importanti società industriali e di progettazione, sia in Italia che all’estero. Abbiamo  inoltre aumentato la visibilità dei nostri prodotti sui nostri canali social con una costante campagna di comunicazione.
Il 2020 si era prospettato come un potenziale anno molto interessante per noi, anche in virtù dei vari incentivi promossi dal Bonus facciate ed Ecobonus. Pur dovendo forzatamente sospendere le nostre attività, crediamo che sia possibile una buona ripresa per la seconda metà dell’anno.

Quali sono gli obiettivi futuri? Ci saranno nuovi prodotti?

Come sempre Ama Composites si pone come un importante partner tecnologico e di innovazione, e di conseguenza lo sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni per noi è prioritario.
Ad oggi è un po’ prematuro illustrare quanto di nuovo riusciremo a presentare nei prossimi mesi, ma sicuramente saranno prodotti destinati ad aprire nuove opportunità ancora inesplorate.

© Studio Logos Agenzia - www.studiologos.eu - Ama Composites S.r.l. P.iva 02905040362
Info Online
Invia su WhatsApp