fbpx

Aeropan e Amagel A2 per l’Ecobonus 110%

Aeropan e Amagel A2 rispondono appieno ai requisiti necessari per l’ottenimento delle detrazioni indicate dal superecobonus 110%.

Aeropan e Amagel A2, come previsto dal Decreto Rilancio, rispettano i CAM – Criteri Ambientali Minimi.

I nostri innovativi e brevettati pannelli a base di Aerogel sono:

  • Riciclabili
  • Composti da materia recuperata o riciclata (>60%)
  • Privi di sostanze pericolose o nocive
  • Rispondenti al Regolamento Europeo 305/2011 (marcatura CE)

È disponibile la documentazione che attesta l’idoneità dei pannelli Aeropan ai requisiti CAM del D.M. 11-10-2017.

Aeropan

Aeropan è un pannello studiato per l’isolamento termico di quelle strutture edilizie che necessitano del maggior grado di coibentazione nel minor spazio possibile. È composto da un isolante nanotecnologico in Aerogel accoppiato a una membrana traspirante in polipropilene armato con fibra di vetro. È pensato per la realizzazione di isolamenti termici a basso spessore.
Con uno spessore di 10 mm – e una conducibilità termica pari a 0,015 W/mK – Aeropan permette di ridurre la dispersione energetica recuperando spazio negli edifici civili, commerciali e residenziali.
Le proprietà del pannello – minima conduttività termica, flessibilità e resistenza alla compressione, idrofobicità e facilità di posa – ne fanno un prodotto indispensabile per garantire il massimo isolamento termico sia nelle strutture nuove che da riqualificare.
È il prodotto ideale per applicazioni su pareti perimetrali esterne e pareti interne, intradossi, imbotti delle finestre, solai e per la risoluzione dei ponti termici.
Aeropan si pone quale scelta ottimale per le ristrutturazioni esterne e interne, nonché nel recupero edilizio e negli edifici storici sottoposti a vincoli architettonici che abbiano bisogno del massimo comfort abitativo.

Campi di utilizzo di Aeropan

Vediamo ora, nello specifico, dove possiamo utilizzare i pannelli Aeropan.

Il cappotto termico esterno

Parliamo ora dell’isolamento delle pareti esterne.
La soluzione ottimale con Aeropan permette, alle pareti coinvolte, di ottenere il corretto isolamento termico ed il rispetto dei valori di trasmittanza minimi previsti dalla normativa vigente.
E, grazie al minimo spessore dei pannelli Aeropan, non è necessario dover riposizionare i davanzali o le persiane, o altri importanti lavori di adattamento architettonico.

Il cappotto termico interno

Spesso, per mantenere intatti tutti gli elementi architettonici all’esterno di un edificio abitazione diventa necessario realizzare un isolamento termico a cappotto interno. Per far sì che il cappotto non “rubi” troppo spazio all’interno è necessario scegliere Aeropan.
Realizzando un cappotto interno utilizzando i pannelli Aeropan, e al loro spessore di solo 1 cm, si possono mantenere gli spazi interni assolutamente inalterati.

La risoluzione di ponti termici

L’utilizzo del pannello isolante a base di Aerogel Aeropan si rende necessario per la risoluzione di ponti termici laddove lo spazio sia limitato. Si pensi alle imbotti delle finestre o agli alloggiamenti per i termosifoni. In questi casi gli spazi sono estremamente risicati e Aeropan si pone come unica soluzione per evitare i ponti termici.
Grazie al minimo spessore e al massimo isolamento garantito dal pannello Aeropan si può garantire un perfetto involucro isolante per tutto l’edificio.

L’isolamento delle coperture con struttura in legno

Nel caso di coperture con una struttura portante in legno e la necessità di un massimo livello di coibentazione mantenendo i travetti in legno, Aeropan è la soluzione vincente.
Per le superfici comprese tra i travetti di copertura, infatti, si utilizzano i pannelli Aeropan fissati con collante poliuretanico e tasselli, poi rasati e tinteggiati.
L’effetto estetico resta immutato ma il benessere abitativo interno non ha eguali.

Amagel A2

 Amagel A2 rappresenta un nuovo passo importante nello sviluppo dei prodotti isolanti nanotecnologici a base di Aerogel siliceo.
Questo isolante è composto da una matrice isolante flessibile a base di fibre di vetro parzialmente riciclate e da una elevata concentrazione di Aerogel nanoporoso, in grado di garantire le migliori prestazioni termiche in ogni condizione applicativa.
Nella ricerca della massima protezione termica Amagel A2 si pone come isolante essenziale per le sue proprietà uniche: conduttività termica estremamente bassa – 0,015 W/(m*K) -, flessibilità superiore, resistenza alla compressione, idrofobicità e facilità d’uso. Questo isolante, a seconda della tipologia prescelta e dal campo di utilizzo previsto, può essere impiegato, a seconda della tipologia prescelta, in un arco di temperature comprese tra -200°C e +650°C.
È disponibile in rotoli negli spessori di 3, 6 o 10 mm, o in pannelli da 10 a 60 mm, e consente di ottimizzare gli spazi interni nelle applicazioni edilizie per edifici commerciali e residenziali.
Amagel A2 ha recentemente ottenuto la marcatura CE attraverso l’ottenimento di una ETA su base volontaria (ETA 020/0562 rilasciata da ITC-CNR di Milano), che ne attesta la rispondenza a tutti i requisiti in materia energetica, alle prestazioni richieste dall’Unione Europea e soddisfacendo i più rigidi standard di qualità e sicurezza.

Campi di utilizzo di Amagel A2

Vediamo ora, nello specifico, dove possiamo utilizzare Amagel A2.

La risoluzione di ponti termici

Diversamente dagli isolanti rigidi e preformati Amagel A2 si adatta perfettamente a qualsiasi forma o design. Il materassino è flessibile, robusto ma con un recupero eccellente della forma e delle prestazioni di progetto anche dopo eventuali fenomeni di compressione sotto carico.
Nel caso di ponti termici creati da pilastri in cemento armato che si devono inserire in struttura a secco, o strutture a secco che devono contenere serramenti, inferiate o scuri, Amagel A2 consente agilmente di “foderare” le strutture stesse.
Grazie alle sue caratteristiche Amagel A2 consente di ottimizzare gli spazi e di operare in qualsiasi tipo struttura garantendo i più alti valori di resistenza termica.

Il cappotto termico interno con sistema a secco

Nel caso di soluzioni progettuali che prevedano il cappotto termico interno con sistema a secco Amagel A2 permette di essere inserito nelle orditure metalliche. Successivamente la struttura viene rivestita con le lastre fibrorinforzate.
In questo modo, la conducibilità termica di 0,015 W/mK e il suo minimo spessore, consentono di raggiungere un perfetto confort abitativo senza perdere prezioso spazio internamente.

L’isolamento termico delle coperture

Amagel A2 viene scelto per il miglioramento delle prestazioni termiche di un edificio il cui manto di copertura deve essere sostituito
Il materassino Amagel A2 – in soli 10 mm di spessore – consente di raggiungere gli obiettivi di isolamento termico prefissati e mantenerli inalterati nel tempo. E, tutto questo senza andare a modificare la struttura della copertura esistente nonché gli elementi funzionali (grondaie, pluviali, ecc.).

© Studio Logos Agenzia - www.studiologos.eu - Ama Composites S.r.l. P.iva 02905040362
Info Online
Invia su WhatsApp