fbpx

Geom. Samuele Sacchi – Garlasco (PV)

Abbiamo incontrato il geom. Samuele Sacchi, uno dei titolari dell’omonimo studio di progettazione. Con lui abbiamo parlato di questo studio che, dagli anni 80, fonda le sue radici nell’esperienza del fondatore integrandola con strumentazioni e soluzioni innovative

Un po’ di storia…

Lo Studio Sacchi  è una piccola realtà a livello famigliare nato negli anni ’80 con mio padre. Inizialmente la principale attività era prettamente catastale e topografica. All’inizio del nuovo millennio, con l’ingresso di noi due figli nello studio, l’attività si stabilisce a Garlasco. Con il nostro ingresso inizia un salto di qualità di servizi offerti ai nostri clienti. L’esperienza dei fondatori e la nostra maggiore conoscenza delle moderne soluzioni costruttive e dei materiali più performanti ci ha permesso di diventare un punto di riferimento per tutta la Lombardia e l’intero Nord Italia!

Lo Studio Sacchi oggi

Come già accennato oggi siamo una realtà consolidata in grado di coprire integralmente l’intero iter burocratico di una pratica edilizia.
Oggi ci occupiamo, oltre che di pratiche catastali e topografiche, di progettazione, di urbanistica, di sicurezza in cantiere, di certificazioni energetiche.
Abbiamo scelto di rimanere un piccolo Studio di progettazione. Ad oggi siamo in 6 ma ci avvaliamo della collaborazione di professionisti esterni per la gestione di quelle partiche di cui noi, al momento, non ci occupiamo. Ad esempio, per le pratiche legate al Superbonus 110%, ci appoggiamo allo Studio di architettura “GruppoTre” di Milano dell’architetto Filippo Chiesa Ricotti per la parte delle asseverazioni, legge 10 e inserimento dati nei portali preposti.
Perché rimanere piccoli? Per una scelta di snellezza operativa e per mantenere quel clima familiare, unito ovviamente a nozioni e strumentazioni all’avanguardia, che ci ha permesso di diventare un punto di riferimento della zona. E, da qualche tempo per determinati tipi di lavoro, anche per tutto il Nord Italia.

Qual è il vostro “cliente tipo”?

Tendenzialmente cerchiamo di operare su progetti medio-piccoli. E questo non per incapacità nostra, anzi! Proprio per una scelta di attenzione al cliente e capacità di ascolto delle sue necessità. Anche in questo periodo di grande richiesta di progetti per il SuperBonus 110% abbiamo deciso di non accettare lavori su grandi condomini. Siamo convinti che interfacciarsi con pochi singoli sia molto più facile per raggiungere soluzioni costruttive soddisfacenti anche se complesse o economicamente dispendiose. Fare arrivare il concetto che certi materiali o certe soluzioni costruttive siano più dispendiosi inizialmente ma che nel tempo porteranno ad un risparmio economico ed energetico e soprattutto ad un comfort abitativo è sicuramente più facile in una piccola palazzina di poche unità abitative o in una singola abitazione che in un grande condominio.

Sullo scorso numero di Aeropan Magazine abbiamo presentato un vostro progetto che ha visto, tra gli altri, l’uso di Aeropan, come si è trovato con questo pannello isolante a base di Aerogel?

È chiaramente un prodotto molto perfomante e assolutamente la soluzione perfetta laddove i prodotti “tradizionali”, con il loro spessore, non possono essere utilizzati. Negli spazi ridotti, nelle spallette delle finestre, per la risoluzione di ponti termici è una risorsa determinante.
Come pubblicato sullo scorso numero di Aeropan Magazine, ho avuto modo di utilizzare i pannelli Aeropan in occasione del recupero di un’edificio privato nel pavese. Sulla parete ovest del secondo piano è stato posato un isolamento termico a cappotto in Aeropan dello spessore di 5 cm.
Aeropan è stato scelto in quanto non era possibile utilizzare pannelli dallo spessore elevato. In soli 5 cm di spessore Aeropan ha garantito il raggiungimento degli obiettivi richiesti dalla normativa vigente.

Come vedete il futuro?

Il futuro?
Mantenere il nostro standard lavorativo e continuare ad evolverci in termini di soluzioni e materiali innovativi e performanti.  Aumentare il nostro bagaglio di esperienze per poter offrire soluzioni sempre nuove alle necessità dei nostri clienti, seguirli passo-passo in ogni fase: dai rilievi alla stesura del progetto, dalle certificazioni alla direzione lavori.
In sostanza, continuare ad essere ciò che siamo oggi: un punto di riferimento per i nostri clienti.

© Studio Logos Agenzia - www.studiologos.eu - Ama Composites S.r.l. P.iva 02905040362
Info Online
Invia su WhatsApp